GP Singapore Formula 1 2013: Vettel vince adottando una strategia con due soste

0 238

Sebastian Vettel, Red Bull, ha conquistato la sua 33° vittoria in carriera a Singapore, utilizzando una strategia a due soste.

Vettel vince

Singapore, 22 settembre 2013 – Con questa vittoria resta intatto il record detenuto dal GP di Singapore: sin dalla sua istituzione, infatti, e’ stato vinto solo da Campioni del mondo Sebastian Vettel.

Il pilota della Ferrari, Fernando Alonso, ha utilizzato una strategia a due soste diversa, finendo la gara in seconda posizione dopo essere partito dal settimo posto in griglia. Una strategia a due pit stop ancora diversa è stata poi utilizzata dal terzo arrivato a podio, Kimi Raikkonen, Lotus, che partiva 13° in griglia. Nelle ultime tre gare, Vettel e Alonso hanno sempre finito primo e secondo.

Il Gran premio di Singapore ha preso il via con un tasso di umidità del 67%; tutti i piloti, ad eccezione di Adrian Sutil, Force India, hanno iniziato la gara con pneumatici P Zero Red supersoft. Il primo a rientrare ai box è stato Raikkonen, al 10° giro, che ha montato un nuovo set di supersoft.
Vettel ha completato un primo stint molto lungo prima di fermarsi ai box al 17° giro, costruendosi così un vantaggio di 35 secondi. Ha montato gomme medie ed è ritornato in pista ancora in testa alla gara.

Come nelle passate edizioni di Marina Bay, al giro 25 è entrata in pista la safety car. Alcuni piloti hanno approfittato di questa situazione per rientrare ai box per un cambio gomme, ma i primi quattro (tutti su mescola media) sono rimasti fuori, e Vettel ha visto dileguarsi il suo vantaggio di 13 secondi.
Il tedesco ha poi recuperato il distacco ed è rientrato ai box per il suo secondo pit stop al 44° giro, montando gomme supersoft.  Questo gli ha permesso di vincere la gara con mezzo minuto di scarto sugli altri.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

due × cinque =