L’anima del calcio in uno sguardo

0 620

 

Ancora una volta proponiamo un’opera di  Walton Zed che sa parlare di calcio. Un’opera che ti rapisce al solo sguardo e ti mette in contatto con quello che a Napoli è considerato  un vero e proprio momento storico: “l’era di Maradona”. Gli occhi , rivolti allo spettatore, nascondono quell’amore  che è paragonabile alla passione dell’artista nell’atto di plasmare le immagini delle sue opere. I napoletani non dimenticheranno mai il grande Diego che ha fatto sognare generazioni di tifosi ai quali non sfuggirà l’anima del campione ;essa trapela attraverso gli occhi raggianti dipinti nel quadro di Zed. Ancora un volta l’arte sfiora la passione calcistica in un perfetto mix nel quale non trovano spazio pensieri razionali,ma solo impulso,sensazione, emozione, sacrificio, frenesia,stupore. Il momento in cui Maradona toccava il pallone era già ardore, libidine: il “Pibe de Oro” instaurava un rapporto d’amore con il pallone visibile nel dipinto di Walton Zed nella misura in cui l’artista proietta sè stesso sulla tela che diventa più dama che merce di scambio, più vita e meno copia austera della realtà. L’artista ci stupisce anche oggi con un’eccellente connubio in cui impeto artistico e passione calcistica non sono nettamente distinti, ma si sposano amalgamandosi in ogni particolare.

Martina Bruna Chiaiese

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

cinque × 1 =